Mobile

Mobile


(Germania, 2010, 6’)

Regia, sceneggiatura, suono, montaggio: Verena Fels. Animazione: Wolfram Kampffmeyer, Johannes Schiehsl, Michael Schulz. Musica: Stefan Hiss, Christian Heck. Produzione: Filmakademie Baden-Württemberg. Tecnica: Animazione 3D.

 

La scatole di matite parlanti
In un negozio di giocattoli qualche giorno fa
Sento una scatola di matite parlare là per là
Diceva il Giallo: “Il Rosso non mi piace” e il Verde: “Neanche a me”
Ed a nessuno poi, senza ragione, piaceva L’Arancione.
“In questa nostra scatola nessuno va d’accordo”
“Qualcosa qui non va” diceva il Blu, se ben ricordo.
Perciò comprai la scatola e quando fummo a casa
presi tutti i colori, li misi fuori perché
potessero vedermi colorare usando il Rosa
e il Giallo e il Verde e il Nero e ciò che in mezzo c’è.
Videro il Verde fare un prato, Blu un cielo illuminato
dal sole che era Giallo e Bianco di nuvole velato.
Cambiavano i colori nel diventare nuovi
e mentre io finivo se ne stettero buoni.
E quando dopo un po’ io stavo per andare,
la scatola parlò, fu il Giallo a cominciare:
“Mi piace il Rosso!” disse, e il Verde: “Pure a me!”
“E tu, Blu, là nel cielo, chi è meglio di te?”
“Ognun di noi è unico in questa nostra scatola
ma è insieme che creiamo un disegno da favola!”

Poesia di Shane DeRolf

Il tango della mucca
Desde el cielo una mañana,
Solario se despertaba,
olvidada por los otros
se sentía lamentar.
La tristeza la mataba,
pero ella quería luchar,
ser dueña de su destino,
ser una vaca y nada más.

(Sol Bruguera)

Il testo, tradotto in italiano, della colonna sonora di Mobile
Una mattina dal cielo
Solario si svegliò
Dimenticata dagli altri
Soffriva molto perciò.
Stava morendo di tristezza
ma arrendersi proprio no
padrona del proprio destino
voleva essere una mucca e niente più.

Testo della poesia e della canzone tradotti da Rainbow Project.

Annunci